i vostri progetti

Vogliamo che Fattore R parli di voi e con voi.

Ci piacerebbe che i nostri lettori partecipassero realmente alla redazione della rivista e al sito fattorerre.it  attraverso progetti, esperienze, argomenti, spunti di conversazione e perché no, domande ed interrogativi.

Uno spazio tutto vostro per parlare delle molteplici espressioni del design contemporaneo e dello stile locale che distingue questo territorio.
Una futuristica realizzazione architettonica, un progetto audace, un materiale tecnicamente all’avanguardia, un piatto progettato ad arte, aiutateci a scovare il “fattore R ” Made in Local!

Inviate i vostri progetti a info@fattorerre, raccontate le vostre esperienze, regalateci idee e spunti di conversazione e diventerete membri della community di Fattore R.

Un appartamento prezioso a Parigi

  • Progetto: Arch. Alberta pezzele
  • Progetto di ristrutturazione di un appartamento a Parigi che custodisce un soffitto policromo del 1.600
  • Parigi
  • Anno: 2013

All year long

  • Progetto: Silvia Bucci professional Organizer
  • Faenza (RA)
  • Anno: 2014

Casa L, L come luce

  • Progetto: Arch. Paolo Lazzarini e Arch. Umberto J.Maria Pinoni
  • Progetto di ristrutturazione di una villa unifamiliare risalente agli anni '70
  • Lugo (RA)
  • Anno: 2015

Questione di facciata

  • Progetto: Antonio Gasparri e Arch. Andrea Ricci Bitti
  • Progetto di ristrutturazione dell'edificio Hera di Imola
  • Imola (BO)
  • Anno: 2014

Residenze Parco del Loto

  • Progetto: Arch. Davide Randi
  • Progetto di quattro unità residenziali, in classe Casa Clima A+, inserite all'interno di un'area di grande pregio, a ridosso del Parco del Loto a Lugo e progettate in legno X-Lam
  • Lugo (RA)
  • Anno: 2013

Bell Suite Hotel

  • Progetto: arch. Nicole Giuntini - Studio: Prospettive Mutevoli
  • Nello scenario delle strutture ricettive della riviera, un Hotel unico nell’aspetto, impeccabile nella funzionalità e gestione, al passo con le trasformazioni della clientela, assolutamente multimediale e con uno sguardo rivolto alla comunicazione e al co-marketing con il territorio.
  • Bellaria (RN)
  • Anno: 2013

Il cubo di luce – ordine invertito

  • Progetto: Arch. Antonio Gasparri e Arch. Andrea Ricci Bitti
  • Elementi freddi, evanescenti ed eterei si contrappongono elementi caldi e materici. Il tutto è stato progettato con criteri mirati a ridurre la richiesta di energia per il miglioramento del comfort interno. Le facciate ad est e nord- est interamente realizzate in vetro su struttura in acciaio, consentono lo sfruttamento massimo delle radiazioni solari nelle prime ore del mattino. Le due facciate a sud e sud-ovest, non hanno soltanto una funzione estetica. In realtà si tratta di un involucro creato da una muratura quasi priva di affacci e di una seconda pelle in pannelli di vetro extrachiaro serigrafati che proteggono le facciate sud e sud- ovest , più e sposte al sole e al vento.
  • Imola (BO)
  • Anno: 2013

Showroom iBLU Concept House Store

  • Progetto: Progetto: Arch. Valentina Cicognani, · Arch. Giacomo Minelli, Arch. Riccardo Pedrazzoli - Studio: MìROarchitetti – Bologna
  • Un luminoso ex autosalone da 500 metri quadrati si trasforma in uno showroom di arredo e rivestimenti di lusso di concezione totalmente nuova. La grande superficie espositiva viene occupata da un insediamento di blocchi monolitici a pianta quadrata. Al loro interno, e nello spazio interstiziale fra di essi, oltre venti ambientazioni di arredo si articolano liberamente: fisicamente comunicanti, ma visivamente indipendenti l'una dall'altra. Muovendosi liberamente nella sala, il visitatore si ritrova ogni tre metri in una situazione autonoma in cui contemplare un diverso set di prodotti accostati.
  • Villanova di Castenaso (BO)
  • Anno: 2013

Un open space contemporaneo nelle soffitte di un palazzo ottocentesco

  • Progetto: Progetto: direzione artistica e interior design Architetti Umberto Jacopo Maria Pinoni e Paolo Lazzarini · Studio: pinoni+lazzarini architects
  • In origine l’ambiente spoglio, privo di elementi caratterizzanti, conservava tuttavia una certa purezza spaziale. Per questo, la scelta progettuale è stata quella di enfatizzare il soppalco interno, in parte già presente, per recuperare ambiti formalmente interessanti, generando interazioni capaci di differenziare la fruizione degli spazi, mediante affacci sulle aree sottostanti. Gli ambienti del piano superiore ed inferiore vengono concepiti quindi come un unico spazio, grazie alla presenza del parapetto in vetro che non crea un limite percettivo verso la zona sottostante. L’articolazione dei percorsi consente una fruibilità totale, anche tra i due livelli, oltre che percettiva anche fisica.
  • Faenza (Ra)
  • Anno: 2013

Camera con vista…mare

  • Progetto: Arch. Enrico Gaudenzi, Arch. Alberto Polacco - Studio AtelierTerritorio
  • Il progetto nasce con l'intento di valorizzare al massimo la posizione occupata dal lotto: in prossimità del porto turistico, ma rivolto verso l'abitato di Marina di Ravenna. Pur non prospettando direttamente sull'acqua, alle 15 unità si è cercato di dare una visuale a mare e ampi spazi esterni da vivere come prolungamento di quelli interni.
  • Marina di Ravenna (Ra)
  • Anno: 2012

LG Touch lo smartphone con pannello tattile in rilievo

  • Progetto: Andrea Ponti
  • Smartphone di ultima generazione dotato di un pannello tattile in rilievo che si deforma nelle 3 dimensioni grazie ad una membrana polimerica attraverso il passaggio di micro-impulsi elettrici.
  • Anno: 2012

Spiralipesci : impianto microidroelettrico per acque fluenti

  • Progetto: Manuel Mingardo
  • Spiralipesci è un “nuovo modo” di pensare un impianto microidroelettrico per la produzione di energia elettrica da risorsa idrica fluviale, un impianto che oltre ad esplicare la sua funzione (produrre energia elettrica) vuole esprimere un valore aggiunto, diventare una “installazione coreografica” che sia da manifesto all’ utilizzo delle risorse rinnovabili.

CASA MAS_SOLIDO SOLARE IN LEGNO

  • Progetto: Rizoma Architetture / www.rizoma.me
  • CASA MAS nasce dall’idea  che  il  Sole  debba  rappresentare  il  primo,  inderogabile,  punto di riferimento  per  ogni  scelta  progettuale.  I  principi  della  sostenibilità  applicati  al progetto  non si  traducono  nella  sola  scelta  delle  migliori  “green  technologies”,  ma  sono stati  declinati secondo  ogni  livello  di  compatibilità  ambientale  con  il  Pianeta.
  • Forlì
  • Anno: 2012

2R Engineering una sede modernamente glamour

  • Progetto: Marco Dari Architetto
  • Da un progetto dell’Arch. Marco Dari nasce la sede della società 2R Engineering: una superficie di mille e cinquecento metri quadri destinata ad uffici e piccolo centro per corsi di aggiornamento e formazione, disposti su due piani in una palazzina dall’immagine molto pulita e convincente.
  • Ravenna

Capriate…..a sorpresa

  • Progetto: Arch. Diego Rinaldini, Arch. Valentina Missiroli - Arthema Progetti
  • Un anonimo e piccolo appartamento dalle pareti e soffitti bianchi, inserito in un vecchio stabile del centro storico, nel cuore di Ravenna, che doveva essere rivisto e ristrutturato completamente.
  • Ravenna centro storico
  • Anno: 2008 (progetto) - 2009 (realizzazione)

A due passi dal “Parco della Commenda”

  • Progetto: Grazia Ghetti e Corrado Venturini Architetti
  • L’intervento di restauro tipologico riguarda una residenza monofamiliare sita nel cuore di Faenza e più precisamente nel quartiere denominato “borgo durbecco”. La localizzazione particolarissima frutto della ricostruzione post-bellica ha dato vita a naturali spazi di pertinenza e giardino che rendono l’intervento profondamente integrato al contesto a verde che lo circonda pur nel pieno centro della città.
  • Faenza

Berberè light pizza and food

  • Progetto: Enrico Gaudenzi architetto - Studio AtelierTerritorio
  • L’idea del progetto di “Berberè light pizza and food” era quella di dar vita ad un locale che offrisse un approccio slow al cibo e alla pizza, puntando su ricette innovative e alta qualità dei prodotti, proposti in una cornice informale con un’atmosfera “glocal”.
  • Castel Maggiore (Bo)
  • Anno: 2010

Tribeca Lounge Café

  • Progetto: Burroni&Dapporto Architetti
  • Obiettivo del progetto era realizzare uno spazio esterno al locale capace di connotarsi come elemento di “novità” e come “catalizzatore”.
  • Ravenna
  • Anno: 2010