LG Touch lo smartphone con pannello tattile in rilievo

Progetto “Touch” per LG, uno smartphone di ultima generazione dotato di un pannello tattile in rilievo che si deforma nelle 3 dimensioni grazie ad una membrana polimerica attraverso il passaggio di micro-impulsi elettrici. Forma ed estetica del prodotto passano in secondo piano, essendo il risultato di una ricerca basata sul concetto di interazione ed ergonomia piuttosto che ricerca stilistica dell’oggetto.

Lo schermo touch in rilievo permette infatti di ripristinare il feedback tattile di cui gli smartphone attualmente in commercio ci hanno privato: per consentire ad utenti non vedenti di interagire con lo smartphone nonostante l’handicap visivo, per migliorare l’interazione ad utenti anziani e permettere loro di scrivere e navigare con una tastiera in rilievo, ed ancora la possibilità di creare un nuovo livello di interazione basato sul concetto di feedback tattile e visivo. In questo modo, una texture, un tessuto, un’immagine possono essere riprodotte in rilievo sulla piattaforma inferiore del telefono per consentire un livello di interazione sempre più reale e sempre più vicino al concetto di realtà virtuale.

Progetto vincitore del prestigioso Grand Prize nel concorso internazionale LG Mobile Design Competition 2012. Il premio, che non veniva assegnato da oltre 3 anni per mancanza di un progetto all’altezza delle aspettative della multinazionale Coreana, è stato invece assegnato al giovane designer italiano per l’eccellente integrazione tecnologica, il design minimalista e sofisticato ed ancora la grande attenzione all’ergonomia ed usabilità del prodotto.

Andrea Ponti
www.andreaponti.com

Nato a Cagliari nel 1985, è un giovane designer italiano specializzato in elettronica di consumo che vive in Giappone dal 2006. Da sempre affascinato dalla razionalità e dal linguaggio estetico del design nipponico, dopo la laurea conseguita in disegno industriale (2006, Politecnico di Milano) decide di lasciare l’Italia per intraprendere un nuovo percorso di ricerca in Giappone. Ricercatore e designer freelance presso la Kyushu University di Fukuoka, partecipa a numerose internships nelle più prestigiose compagnie nel settore dei trasporti e dell’elettronica di consumo. Per diversi anni lavora tra Tokyo, Osaka e Kyoto presso importanti studi di design, a diretto contatto con alcuni tra i più grandi maestri del design giapponese contemporaneo. Durante questi anni cura in prima persona lo sviluppo di centinaia di prodotti attualmente in commercio e organizza mostre ed eventi in Italia durante il Salone del Mobile di Milano.
Art Director e Chief Designer per Pineway Asia Ltd., collabora inoltre come designer con diverse aziende italiane ed internazionali nel settore dell’arredamento e della moda. I suoi lavori sono pubblicati dalle principali testate di settore e siti internet.

Comments are closed.