Questione di facciata

Riqualificare e valorizzare, concetti chiave che hanno dato vita alla ristrutturazione dell’edificio Hera di Imola.

Una soluzione originale che dal punto di vista architettonico ha permesso di restituire all’edificio una nuova vita, un nuovo linguaggio architettonico e un moderno significato. Il progetto è stato concepito sposando il desiderio del committente con i principi di fattibilità, sostenibilità, funzionalità, rispettando le risorse economiche a disposizione e imprimendo allo stesso una tensione estetica costante. In quest’ottica s’inserisce la scelta del termocappotto: un materiale malleabile e che consente un sensibile risparmio energetico. Il portale d’accesso nasce invece come necessaria anomalia del progetto, un segno forte, visibile dall’autostrada: si tratta di un semplice parallelepipedo rosso sormontato da un’enorme struttura inclinata in ferro bianco a maglia quadrata.

 

 

Comments are closed.